Palio del Cuoio Palio del Cuoio

Il Palio del Cuoio

A Ponte a Egola, alla fine di giugno si disputa, il Palio del Cuoio. E' una manifestazione nata nel 1988 per unire il paese che trae spunto dal lavoro quotidiano nelle concerie. Quando non c'erano i muletti occorreva infatti abilità per spostare i caratelli con celerità dai piazzali alle concerie.

Palio del cuoio

Una settimana di festeggiamenti aperti da un carnevale estivo in costume organizzato dalle contrade e chiuso dall'attesa corsa dei caratelli, il momento più entusiasmante. Il caratello usato per la gara in cui si assegna il palio è una botte di legno di circa 80 kg, in cui un tempo, nelle concerie, si conservava il tannino. I caratellisti, sei per rione, si giocano la conquista del palio, ingaggiando una sorta di corsa a staffetta, spingendo il caratello su un percorso rettilineo di 117 metri, da ripetere appunto sei volte. Vince chi per primo porta a termine la gara correttamente.