Il territorio Il territorio

Montebicchieri

montebicchieriL'origine del castello di Montebicchieri risale al 1200 circa,quando alcuni superstiti dalla distruzione del vicino castello di Vetrignano  (1173)opera dei soldati imperiali,vi si stabilirono,esigendo nuove fortificazioni e una chiesa dedicata a santa Lucia eretta a parrocchia dal vescovo di Lucca nel 1204. E' appunto per continuità con l'antica "Vetrignano"che sembra fu scelto il nome di Montebicchieri  (secondo altri il nome gli deriva dalla particolare configurazione della collina su cui sorge :di bicchiere rovesciato).Dopo un breve periodo in cui Montebicchieri,  comecome già Vetrignano ,fu sotto la signoria della famiglia della Gherardesca (un Ugolino di ranieri della Gherardesca ,conte di Donoratico,contribuì alla costruzione del castello) , dai primi decenni  del ‘200 cadde sotto l'autorità del comune di San Miniato,che se ne servì come baluardo difensivo sul versante pisano.

Dopo aver resistito alle scorribande di Uguccione della faggiola (1314-1315),Montebicchieri cadde nelle mani dei pisani condotti da Castruccio Castracani (1322),per ritornare sotto San Miniato con la pace di Montopoli (1329).

Alla fine dell'indipendenza del comune di San Miniato (1370) passò direttamente sotto l'autorità del comune di Firenze,che continuò a ritenerlo un fortilizio strategicamente importante nella lotta contro Pisa.Dopo la definitiva sconfitta di Pisa terminò anche l'importanza del castello di Montebicchieri  che fu acquistato nel 1944 dalla famiglia Compagni, adibendolo a "fortilizio d famiglia" . Il castello doveva essree veramente inaccessibile,soprattutto sul lato prospiciente la Valdegola, grazie al terreno scosceso e alla doppia cinta di mura ,di cui quella interna circondava un pianoro nel quale si erigevano sei torri.

Terminata la sua funzione di fortilizio il centro del castello fu ridotto a villa gentilizia nel 1675 da Braccio di Andrea Compagni. Nel 1774 il borgo di Montebicchieri entrò a far parte della nuova comunità di San Miniato.

Oggi Montebicchieri è formato da alcune case coloniche disabitate,dalla villa-castello e dalla chiesa di Santa Lucia. Dalle primitive costruzioni a scopo difensivo sopravvivono una torre adattata a campanile e frammenti delel mura.La chiesa, oltre alle strutture trecentesche, presenta un porticato risalente al secolo XVI.