@sanminiatopromozione

 

Eventi e manifestazioni Eventi e manifestazioni

Mercatale e Mercatini

Mercatale e Mercatini I più amati appuntamenti mensili riprenderanno spazio nelle piazze San Miniato Alto, La Scala   IL MERCATALE : ogni terza Domenica del mese si tiene a...

La Luna è Azzurra d'agosto

La Luna è Azzurra d'agosto La Luna è azzurra tornerà a brillare nel cielo di agosto. In un momento difficile per la cultura e per il settore dello spettacolo in Italia, in cui sono stati...

Piccole Storie di Figuranti Anonimi

Piccole Storie di Figuranti Anonimi Da sabato 20 Giugno sono riprese le attività culturali con l'inaugurazione della mostra dell'artista Valerio Comparini. CONSORZIO VERA PELLE ITALIANA...

Calendario eventi San Miniato

 

 

 

 

 

« Back

Il Tartufo Marzuolo

Il Tuber Albidum Pico, volgarmente chiamato Tartufo Marzuolo è un´altra specie di tartufo bianco, la cui denominazione deriva dal mese prediletto per la sua raccolta: il mese di Marzo. Ha dimensioni leggermente più piccole del suo fratello maggiore, il tartufo bianco (Tuber Magnatum Pico), che cresce invece nei mesi autunnali. E' comunque molto stimato nel mondo dell´alta gastronomia oltrechè raccolto e consumato in grandi quantità. Il suo aroma è penetrante e molto persistente, un po´ piccante e agliaceo ma molto gradevole e può essere cucinato nello stesso modo del tartufo bianco pregiato. Il suo periodo di raccolta va dai primi di dicembre alla fine di aprile, ma può variare di zona a zona.
Anche il tartufo bianchetto cresce in sinbiosi con le radici delle piante come il Pino Domestico, il PinoNero, il Pino Silvestre, Roverella, Cerro, Faggio, Cisto Rosso, Pioppi Bianchi e Neri.
Caratteristiche del tartufo: Le specie di questo genere presentano il carpoforo globoso, con la superficie esterna (peridio) liscia o verrucosa, l´interno (gleba) marmorizzato, spore brune, sub-globose o ellissoidali, reticolate o spinose.
 
Il tartufo Marzuolo dal profumo più persistente e di maggiore conservazione è quello cresciuto a contatto con i pini, mentre più aromatico e chiaro è quello della querce o del tiglio. La sua forma, per lo più tondeggiante, dipende invece dalla natura del terreno: se questo è soffice diventerà più liscio, se al contrario è compatto, dovrà faticare a farsi spazio, e diventerà bitorzoluto e nodoso.
La stagione di maturazione va dalla fine di Gennaio fino a Maggio e ogni radice produce, in genere, un solo tartufo per anno, sempre che essa non venga tagliata dai cercatori durante la fase di raccolta o dai bracconieri che zappano senza l´aiuto del cane, ma a caso.L´ambiente ideale del tartufo Marzuolo di Cigoli (Tuber Albidum pico) è il bosco di pini, ma lo si può trovare anche lungo le sponde dei corsi d´acqua o dei fossati popolati di salici e di pioppi, nei giardini e nei viali di tigli. Ovviamente occorre un terreno adatto; ideale il terreno sebbioso o composto da materiale organico molto fine; molto adatto è anche quello calcareo oppure argilloso-calcareo con presenza di silice.

Ha pure importanza l´altitudine: è molto raro oltre i 600-700 metri; ma il tartufo è imprevedibile, può nascere ovunque si trovi l´apparato radicale di un albero ad esso congeniale, anche in una vigna, dove un salice o una quercia abbiano attecchito. Ma i terreni umidi, ricchi di vegetazione e poco esposti al sole sono i più adatti.

photo gallery

Along via Francigena

From the Middle Ages Via Francigena has been the pilgrimage path to Rome. It has been walked not only by single pilgrims but also by Kings, Popes and Princes. Along its path and during the years, inns hospitals, monasteries, boroughs, and castles have been established, therefore, the street has became an important channel for cultural and trade exchanges. Even these days Tuscany is maintaining traces of this important street ,from the Cisa Pass to the border with Lazio ,in Landscape of incomparable natural beauty ,characterized by towns full of history and culture. Via Francigena in San Miniato passes through the old borough of San Genesio at the foot of the hill, which in ancient times was chosen by Popes, Emperors and Bishops, to host councils and follow diets. The Bishop Sigerico stayed in San Genesio during his journey back to Canterbury .These days San Genesio is one of the most important archaeological sites in Tuscany

Richiesta informazioni

richiesta informazioni

Prenota albergo a San Miniato

eventi della settimana

News News

Conversazioni al tramonto - Domenica 19 luglio

Conversazioni al tramonto - Domenica 19 luglio Chalet, Giardini Bucalossi, San Miniato ore 18:30 INCONTRO CON GIANNI SPEZZANO E ADRIANO PANTALEO di ' NO PLUS ULTRAS ' spettacolo...

Apericena con Tèra

Apericena con Tèra Chalet, Giardini Bucalossi, San Miniato ore 19:30

Apericinema - Venerdì 17 luglio

Apericinema - Venerdì 17 luglio Misericordia San Miniato Basso ore 21:30

La vita salva - venerdì 17 luglio

La vita salva - venerdì 17 luglio Piazza Dante San Miniato ore 21:30 informazioni Biglietteria (presso la sede della Fondazione IDP): Lunedì - Sabato 9.30-13.00 e 15.30-19.00 ...

Cuore di Pane - Martedì 14 luglio

Cuore di Pane - Martedì 14 luglio Casa Culturale San Miniato Basso, campetto da basket ore 21:30   (dai 3 anni) Replica: Domenica 26 luglio Replica: Giovedì 13...

Trasporti Trasporti

Orari Bus - Bus Timetable

Orari Treni - Train Timetable

 

Seguici su: